PORTFOLIO

LAVORI // PROPOSTE
PROJECTS // PROPOSALS


RICERCA // CONCORSI
RESEARCH // COMPETITIONS

clicca sulla foto // click the image
SCUOLA MATERNA E LOCALE DI PROVE MUSICA
Sluderno (BZ)

Per il progetto per la nuova scuola materna abbiamo provato ad immaginare la scuola materna dei nostri sogni: uno spazio dove i bambini possano giocare, imparare, fare pappe, nanne e rotolare sempre a contatto con il verde. Uno spazio dove la relazione con la natura possa far capire, fin dalla piu' tenera eta', lo scorrere del tempo (che le piante ci raccontano nelle diverse stagioni) e fare l'esperienza di profumi e colori che cambiano.

clicca sulla foto // click the image
CITY GATE PISA. IL PAESAGGIO COME DISPOSITIVO PER CREARE MONDI
Aeroporto di Pisa

Gli aeroporti oggi sono diventati delle macchine tecniche incredibili e allo stesso tempo dei luoghi molto complessi che racchiudono nei propri recinti interi mondi. Si propone un mondo che unisce le parti con una coerenza unitaria e che permetta di rendere l'aeroporto, oggi soma di tanti edifici molto diversi tra loro, un unico sistema.

clicca sulla foto // click the image
MUSEU MUNICIPAL DO FUNCHAL
Funchal, Isola di Madeira (P)

Conservar o invólucro e articular o espaço através de um novo.
O Palácio de São Pedro é um espaço de qualidade e apresenta algumas caracterí spazio di qualità.
Ao mesmo tempo assume um papel fundamental a criação de um novo percurso que se desenvolve a prescindir daquele do Palácio, mas criando relações com o este, contornando-se e retorcendo-se e às vezes criando buracos para surpreender com novos espaços, como numa dança em que o museu vai sendo seduzido, lentamente pelos visitantes que circulam à volta destes espaços. Por isto o percurso é o instrumento para activar as energias do projecto, conduzir as pessoas dentro das diversas fases e dividir o melhor possível os espaços técnicos daqueles museais. Isto gera uma grande transformação do uso dos espaços e lava-nos a rebaltar todo o sistema, partindo do jardim e usando o fulcro central para descer dentro dos espaços, criando uma nova ordem geral.

clicca sulla foto // click the image
I.VE. Immobiliare Veneziana MASTERPLLAN
Via Vallenari, Mestre (VE)

Un quartiere suddiviso in isole. Ogni isola e' composta al massimo 45 appartamenti e una serie di servizi collettivi dedicati che creino comunita' e diano effettivi e riscontrabili vantaggi sociali nella propria vita di vicinato.
I tagli e le tipologie sono mescolate in modo da poter avere varieta' sociale e ridurre al massimo le componenti ad alto potenziale di disagio nelle singole comunita'.
Immagina di vivere in un quartiere dove conosci le persone, dove tutti gli appartamenti hanno la zona giorno verso il verde delle corti interne e permettono di guardare i propri figli che giocano al sicuro dai pericoli della strada, di controllare chi e' nel parco giochi, chi fa sport, di vedere gli anziani che leggono il giornale sotto gli alberi, di poter chiedere un favore al tuo vicino.

clicca sulla foto // click the image
PRIGIONIERI VOLONTARI DEL MINIGOLF
...

Il minigolf come metafora del mondo.
Ci sono interventi in grado di supportare la nascita di eventi.
Attraverso le loro funzioni e le potenzialita' spaziali le architetture sono in grado animare e dare vita agli spazi.

clicca sulla foto // click the image
MASTERPLAN RIJEKA
Rijeka (HR)

The project reaffirms with strength the need to set limits to dispersion, obviously not with insurmountable walls or neo-medieval politics, but with clean and strong signs that foster concentration INSIDE the urban territory and the preservation of the natural environment OUTSIDE.

clicca sulla foto // click the image
MASTERPLAN AJKA
Ajka (H)

We DO believe that the failure of the principles of the collectivization of the productive means is NOT binded forever to some smart thoughts on the idea of the city.
We DO want a society that finds again its own courage, its courage to change, to aggregate, to bind and mix. A society with the courage to have great architectures, to accept ?rave monsters".
That's why we say fuck to "pensiero debole" and its continuous interventions of micro urban refurbishment and to the aesthetic of the "nice benches" because "there is nothing else to do".

clicca sulla foto // click the image
MASTERPLAN WIEN
Vienna (A)

This project replies to Viennese urban sprawl building a strong hearth settled in the system.
It is not just a good neighborhood, but a more refined device that offers facilities, connections and services. A new environment that rises density and achieves the critical mass needed to give meaning to a new centrality. It collects different elements – new housing, neighborhood facilities, kindergarten, playgrounds, thematic gardens, specific areas for relax – and make them work as an unicum in a place where the richness of plurality comes to one realm.
A big variegated zoo where different animals live peacefully bringing their own behaviors, habits, programs and functions, a place where the urban experience is boosted working as a system.

clicca sulla foto // click the image
CENTRO DIREZIONALE
Consorzio per lo Sviluuppo Industriale del Monfalconese, MONFALCONE

Un centro direzionale come un CAMPUS, un insieme di edifici dove l'insieme e' maggiore della somma delle parti, dove il surplus e' dato dallo scambio delle idee, dalla condivisione dei progetti e dalla creazione di sinergie tra i soggetti, dove gli investimenti nei servizi non sono obblighi per soddisfare standard, ma OPPORTUNITA.

clicca sulla foto // click the image
BENETTON MIXED-USE BLDG
TEHERAN

The project for the new Benetton multistorey building is part of Teheran place of modernity.
In the hearth of Vali street the hanging gardnes od baylon will arise, a Babel obviously modern, that breaks the layers of conventional city with its load of complexity and pluralism up towards the sky, layering one on the other series of new elements and programs of the contemporary bazar.

Status: competition
Client: United Colors of Benetton Holding
Site: Vali street, Teheran
Program: mixed use bldg with retail, offices and housing
Cost: confidential

CREDITS
G. Pitacco, G. Damiani, E. Loganes, S. Hagh Nazari

clicca sulla foto // click the image
ABBRACCIO BLU, CAMPO MARZIO>
Campo Marzio Trieste

Proposta per la riconversione dell'area di Campo Marzio a Trieste in un complesso ad uso misto (polo di scambio intermodale, residenziale, social housing, commerciale, direzionale.

Status: proposal
Client: Comune di trieste
Site: Campo Marzio, trieste
Program: mixed use with retail, offices and housing
Cost: confidential

CREDITS
G. Pitacco, I. Valle